Prodotti per la sanificazione e la disinfezione con vapore saturo secco

Premesse

La serie di macchine DSS comprende apparecchiature elettro-medicali per la sanificazione e la disinfezione di alto livello in ambienti a rischio di contaminazione biologica (dispositivo medico di classe 2A destinato ad uso professionale).

La sanificazione, operazione che consente di abbattere le cariche batteriche e/o di inattivare i virus eliminando, quindi, i rischi di contagio da infezioni microbiche e allo stesso tempo garantire un’efficace riduzione dei microorganismi patogeni, è un’azione svolta con massima adeguatezza dalle macchine EcoSwiss  della serie professionale DSS (Disinfection and Sanitation with Steam). DSS è un metodo efficace di prevenzione di potenziali infezioni virali e batteriche dedicato alla sanificazione e alla disinfezione in ambienti ad alto rischio di contaminazione biologica. 

 

La sanificazione va oltre alla semplice operazione di pulizia!

Per la pulizia e igienizzazione professionale, la serie SCS di EcoSwiss risponde alle vostre esigenze.

Le operazioni di pulizia servono ad eliminare, dalle superfici, lo sporco visibile che potrebbe fungere da substrato di crescita per diversi microorganismi, ma non garantiscono una rimozione efficiente di ciò che è “invisibile” come batteri, funghi, spore o virus. Inoltre, le comuni metodologie di pulizia implicano quasi sempre un contatto fisico diretto tra gli strumenti utilizzati (panni, spazzole, accessori) e le superfici da trattare, comportando così il deposito o lo spostamento di cariche microbiche da una zona all’altra dell’area su cui vengono utilizzate.

Scarica la brochure per il sistema DSS STD

Scarica la brochure per il sistema DSS CK

I Prodotti per la disinfezione a vapore saturo secco di EcoSwiss sono disponibili in 2 modelli. DSS STD e DSS CK

Leader nella tecnologia del vapore, ci si è da sempre impegnati nello sviluppo di tecnologie innovative per la sanificazione ambientale.

La divisione medicale è dedicata a tutti quegli ambienti sensibili caratterizzati da un’elevata presenza di individui e dove vi è un rischio significativo di contaminazione da parte di microorganismi patogeni. Le macchine della “divisione medicale”, sono particolarmente adatte per:

  • strutture alberghiere (camere, corridoi, ristoranti, ecc,)
  • strutture ricettive, sale cinematografiche, teatri
  • negozi (spazi comuni, cabine di prova, servizi igienici, ecc.)
  • negozi alimentare
  • trasporti pubblici (aerei, treni, autobus, taxi, navi, ecc.)
  • abitazioni private
  • ristoranti, trattorie, pizzerie, snack bar, ecc
  • strutture sportive: centri benessere (spogliatoi, ecc.)
  • scuole (banchi, corridoi, servizi igienici, attrezzature, ecc.)
  • ospedali, cliniche, case di riposo, centri di cura, (camere, sale d’attesa, ecc.)

In tutti questi ambienti non è sufficiente igienizzare, ma occorre sanificare e quindi abbattere le cariche microbiotiche per ridurre il rischio di insorgenza e diffusione di patologie ed infezioni.

L’EFFICACIA DEL VAPORE

Il vapore è una risorsa ideale per la pulizia e l’igiene degli ambienti. Agisce, infatti, come un tensioattivo naturale. Scioglie i grassi ed arriva dappertutto, anche negli angoli meno accessibili. Grazie al suo principio di funzionamento, DSS permette di effettuare una sanificazione senza dover entrare in contatto con le superfici da trattare, annullando, quindi, qualsiasi rischio di contaminazione da e verso l’operatore e consentendo il raggiungimento di qualsiasi superficie, anche gli angoli meno accessibili, superando quindi le difficoltà nel raggiungere gli interstizi o penetrare nelle superfici ruvide e zigrinate, non consentendo così una sanificazione totale dell’area contaminata. A differenza dei metodi tradizionali che riguardano l’uso di soluzioni disinfettanti, talora ad elevato contenuto chimico, e che entrano in contatto con le superfici d’appoggio, DSS è un metodo di sanificazione il cui principio di funzionamento per l’eliminazione di batteri, funghi, spore e virus presenti sulle superfici, si basa sul vapore saturo secco surriscaldato a 180° C in combinazione con il suo liquido sanificante, dermatologicamente testato e erogabile anche in presenza di persone.

VANTAGGI DI UTILIZZO

Efficace

Abbatte la carica batterica, fungina e virale su qualsiasi tipo di superficie.

Veloce

30 secondi di vaporizzazione per metro quadrato sono sufficienti per abbattere la contaminazione microbica delle superfici trattate. Il vapore saturo evapora nell’arco di 30-45 secondi senza lasciare alcuna traccia residua; ciò evita i tempi di posa e di attesa previsti dai disinfettanti chimici tradizionali.

Sicuro

La miscela di vapore e igienizzante può essere erogata in presenza di persone. Inoltre non richiede alcun contatto con le superfici da sanificare, annullando quindi qualsiasi rischio di contaminazione da e verso l’operatore. Infine non provoca alcun tipo di danno o alterazione a superfici e tessuti trattati. L’igienizzante è testato dermatologicamente.

.

Totale

Raggiunge tutte le superfici, anche gli angoli meno accessibili e quindi difficilmente raggiungibili con i metodi tradizionali, garantendo una sanificazione totale dell’area contaminata.

Economico

Abbatte il costo di acquisto di tutti i disinfettanti per superfici e riduce i costi che possono derivare da insorgenza di infezioni.

 

Domande Frequenti
Dove si trovano i centri assistenza?

Ci avvaliamo di una vasta rete di Centri di Assistenza Tecnica autorizzati distribuiti su tutto il territorio che operano secondo elevati standard qualitativi e con parti di ricambio originali. In caso di necessità chiamate il servizio clienti di EcoSwiss.eu.

Dove si trovano i gli accessori e i ricambi?

Gli accessori possono essere reperiti presso il servizio dopo vendita di EcoSwiss.eu.

Cosa significa sanificare?

La sanificazione è un’operazione che consente di abbattere le cariche batteriche e/o di inattivare i virus per eliminare, quindi, i rischi di contagio da infezioni microbiche. E’ un’azione diversa dall’igienizzazione che consiste nella sola rimozione dello sporco senza garantire un’efficacia biocida nei confronti dei microorganismi patogeni.

Dove è necessario effettuare la sanificazione delle superfici?

E’ necessario sanificare le superfici in tutti quegli ambienti che sono considerati a rischio per la presenza di fluidi biologici potenzialmente contaminanti (ospedali, studi dentistici, veterinari, ambulanze, ecc.) o per l’elevato passaggio di persone (scuole, hotel, ristoranti, palestre) o destinati alla preparazione di prodotti alimentari (industrie alimentari, cucine, ristoranti, ecc.).

La sanificazione può sostituire il passaggio di acqua e ammoniaca che viene spesso effettuato in ambito ospedaliero dopo la detersione?

La sanificazione con Sani System Polti è un processo che si sostituisce al passaggio di acqua e ammoniaca dopo le normali procedure di pulizia.

Con le sole operazioni di pulizia, non sanifico?

Le operazioni di pulizia servono ad eliminare lo sporco visibile dalle superfici che potrebbe fungere da substrato di crescita per diversi microorganismi, ma non garantiscono una rimozione efficiente di ciò che è “invisibile” come batteri, funghi, spore o virus. Inoltre, le comuni metodologie di pulizia implicano quasi sempre un contatto fisico diretto tra gli strumenti utilizzati (panni, spazzole, accessori) e le superfici da trattare, comportando così il deposito o lo spostamento di cariche microbiche da una zona all’altra dell’area su cui vengono utilizzate.

Perché non è possibile sanificare le superfici con un generatore di vapore tradizionale?

Mentre in un generatore tradizionale, il vapore fuoriesce ad una temperatura max tra 120° e 150°, DSS emette un vapore saturo secco surriscaldato ad una temperatura di 180°C, che è molto più efficace per la sanificazione in quanto, oltre ad essere privo di particelle liquide e in grado, pertanto, di non generare condensa, provoca sulle superfici e sui microorganismi uno sbalzo termico notevole difficilmente compatibile con la vita microbica.
Inoltre, i generatori di vapore tradizionali utilizzano accessori che entrano in contatto con le superfici, mentre DSS è in grado di effettuare l’operazione di sanificazione senza che avvenga contatto diretto tra l’erogatore e la superficie da trattare. E’ anche diversa la modalità con cui il vapore esce dall’erogatore.
I generatori di vapore tradizionali sono ideati per la pulizia delle superfici e, pertanto, emettono vapore concentrato, con una forza tale da consentire che lo sporco venga staccato dalla superficie, similmente all’azione di uno scalpello. Questo tipo di erogazione determina una rapida espansione del vapore, con una conseguente veloce caduta di temperatura.
DSS, invece, è uno strumento da utilizzare per la sanificazione. Il vapore esce dall’erogatore in maniera più diffusa e più dolcemente e sotto forma di nuvola. In questo modo, il vapore di DSS è in grado di avvolgere tutte le superfici, mantenendo la sua elevata temperatura.

Cosa significa "vapore saturo secco surriscaldato"?

Il vapore normalmente generato in una caldaia sotto pressione (e pertanto quello prodotto dai generatori di vapore tradizionali) può arrivare anche a temperature elevate, quali 180°C / 10 Bar. Tuttavia, nel momento in cui questo vapore fuoriesce, avviene un inevitabile abbassamento della pressione in caldaia con conseguente abbassamento della temperatura. Come conseguenza, in un generatore di vapore tradizionale la temperatura del vapore in uscita non è mai quella corrispondente alla temperatura generata in caldaia, ma è necessariamente più bassa.
Nel caso di DSS, il vapore viene sì generato in una caldaia pressurizzata, ma viene successivamente surriscaldato e portato fino a 180°C all’interno dell’erogatore, grazie ad un dispositivo a scambio termico ad espansione controllata, brevettato a livello mondiale. Questo fa sì che il vapore fuoriesca dall’erogatore raggiungendo una temperatura fino a 180°C, senza perdite dovute ad abbassamenti di pressione o altro. Per questo, DSS è l’unico sanificatore a poter vantare l’erogazione di vapore “saturo secco surriscaldato”.

Che cosa è DSS?

DSS è un dispositivo elettro-medicale per la sanificazione di alto livello in ambienti ad alto rischio di contaminazione biologica (ospedali, studi dentistici, luoghi pubblici in cui c’è grande passaggio di essere umani, ecc.). E’ un dispositivo medico di classe 2A per uso professionale.

Quale è il principio di funzionamento?

Il principio di funzionamento di DSS si basa sul vapore saturo secco surriscaldato a 180 °C in combinazione con il liquido sanificante, consentendo così l’eliminazione di batteri, funghi, spore e virus presenti sulle superfici. Il Sanificante, nebulizzato sulle superfici attraverso il vapore, rallenta la ricolonizzazione microbica sulle superfici sanificate.

Rispetto ai metodi tradizionali (disinfettanti) che vantaggi offre DSS?

I metodi tradizionali di sanificazione riguardano l’uso di soluzioni disinfettanti, talora ad elevato contenuto chimico, che entrano in contatto con le superfici d’appoggio. I limiti di questi metodi sono anche la difficoltà di raggiungere gli interstizi o penetrare nelle superfici ruvide e zigrinate, non consentendo così una sanificazione totale dell’area contaminata. DSS è un metodo naturale di sanificazione, in quanto utilizza esclusivamente acqua e l’igienizzante, un liquido sanificante dermatologicamente testato e certificato come non irritante e assolutamente atossico. L’utilizzo di DSS consente una significativa riduzione dei costi legati all’acquisto dei disinfettanti chimici tradizionali ed evita il rischio di irritazioni o ipersensibilità dovuti alla loro composizione chimica.
Grazie al suo principio di funzionamento, DSS permette di effettuare una sanificazione senza dover entrare in contatto con le superfici da trattare, annullando, quindi, qualsiasi rischio di contaminazione da e verso l’operatore e consentendo il raggiungimento di qualsiasi superficie, anche gli angoli meno accessibili.

A che temperatura viene erogato il vapore da DSS?

Grazie al dispositivo brevettato presente nell’erogatore del DSS che surriscalda il vapore portandolo fino a 180°C, la temperatura del vapore in uscita dall’erogatore non subisce alcuna perdita termica. Pertanto, il vapore in uscita raggiunge fino a 180°C.

DSS va utilizzato con acqua demineralizzata o con acqua di rubinetto?

Il serbatoio del DSS deve essere riempito con normale acqua di rubinetto perché la sola acqua demineralizzata potrebbe risultare aggressiva nei confronti della caldaia. Nelle zone in cui l’acqua della rete idrica è particolarmente dura, si può riempire il serbatoio con parti uguali di acqua deminerallizzata e di acqua del rubinetto. Si raccomanda di non utilizzare mai acqua distillata.

Che cosa è l'igienizzante?

L’igienizzante o sanificante è una soluzione idro-alcolica a base di meta-silicato di sodio e contenente un tensioattivo non ionico che contribuisce all’attività sanificante del DSS, coadiuvando l’efficacia microbicida del vapore e rallentando la ricrescita microbica successiva al trattamento delle superfici.

Si può usare DSS con l'igienizzante in presenza di persone ?

Test dermatologici e di tossicità inalatoria hanno dimostrato che la soluzione del sanificante è assolutamente non tossica e non irritante per l’uomo o gli animali. 

Quale è il valore aggiunto dell'igienizzante durante la sanificazione ?

L’igienizzante è un coadiuvante nell’azione di sanificazione svolta dal vapore saturo secco surriscaldato erogato dal DSS. La sua azione aiuta a mantenere la superficie sicura per un periodo di tempo più lungo, rallentando la ricomparsa di colonie microbiche nell’area trattata. Inoltre, abbatte i cattivi odori e degrada il materiale organico residuo dopo il trattamento di pulizia e di sanificazione.

Si può utilizzare DSS senza l'utilizzo dell'igienizzante consigliato o sostituendolo con altri prodotti?

DSS non prevede l’utilizzo di detergenti/sanificanti diversi dall’igienizzante proposto da EcoSwiss. I test clinici sono stati eseguiti utilizzando in combinazione al vapore la soluzione sanificante proposta e l’efficacia biocida dimostrata si basa sull’utilizzo combinato del nostro igienizzante con il vapore saturo secco di DSS.

Inoltre, i test inalatori e dermatologici hanno dimostrato la totale tossicità e non irritabilità del nostro igienizzante. Utilizzando il sistema in condizioni diverse da quelle specificate dal produttore, non è più garantita l’efficacia biocida del sistema.

Quale durata ha il flacone di igienizzante?

Il flacone di igienizzante ha durata di circa un’ora in erogazione di vapore continua. Per esempio, uno studio dentistico di circa 12 m2 ove sia presente un riunito, lampada, servo-mobili e altre superfici nel raggio di 3 metri dalla postazione dell’operatore può essere sanificato in circa 3 minuti. Per il solo riunito, il tempo medio di sanificazione è di circa 1 minuto.

C'è differenza di prestazione tra DSS STD e DSS CK?

Non c’è alcuna differenza di prestazione tra DSS STD e DSS CK. La differenza consiste semplicemente nella presenza (DSS CK) o meno (DSS STD) di un sistema di controllo elettronico delle funzioni e di certificazione delle operazioni di sanificazione.

A cosa serve l'adattatore in dotazione con DSS?

L’adattatore ha lo scopo di concentrare il getto di vapore del DSS per il trattamento di condutture, purché resistenti alle alte temperature. In questo caso, il trattamento viene effettuato solo per mezzo del vapore ad elevata temperatura e pressione, senza l’aggiunta dell’igienizzante. Quando si desidera effettuare questo tipo di trattamento, è opportuno rimuovere il flacone dall’erogatore.

Posso utilizzare DSS su apparecchi collegati alla corrente?

DSS può essere utilizzato su apparecchiature elettriche che non siano sotto tensione. Si raccomanda, pertanto, l’accortezza di scollegare le apparecchiature elettriche dalla rete prima di azionare il DSS.

A che distanza dalle superfici va utilizzato il DSS?

Il vapore del DSS va erogato a circa 10 cm dalle superfici da trattare, senza entrare in diretto contatto fisico. Il sistema è dotato di un distanziatore da posizionare sull’erogatore che aiuta a mantenere la giusta distanza dall’area trattata.

Quanto tempo bisogna aspettare prima di poter riutilizzare gli strumenti o i locali dove è avvenuta la sanificazione?

Per poter riutilizzare le superfici o i locali in cui è avvenuta la sanificazione con Sani System è sufficiente aspettare solo tra i 30 e i 60 secondi, in modo che avvenga l’evaporazione completa del vapore saturo secco surriscaldato.

Bisogna aerare i locali dopo l'utilizzo del DSS?

Non è necessario aerare i locali in cui è avvenuta la sanificazione mediante DSS vista la sua assoluta atossicità. Non solo, abbatte anche eventuali cattivi odori presenti nell’ambiente.

Bisogna asciugare le superfici dopo l'utilizzo di DSS?

Dopo la sanificazione con DSS le superfici non vanno asciugate. Entro pochi secondi il vapore secco surriscaldato evapora, lasciando le superfici asciutte e pronte ad essere riutilizzate.

Come si comporta il DSS nei confronti delle superfici delicate (tessuti, seta, pelle)?

DSS non lascia aloni, non macchia e non rovina i tessuti. In caso di superfici molto delicate, la nebulizzazione di vapore + igienizzante deve prevedere veloci passaggi e sempre con distanziatore.

Quanta autonomia ha DSS con un unico carico del serbatoio?

DSS ha una autonomia di lavoro illimitata, in quanto è possibile aggiungere volumi d’acqua in qualunque momento e senza spegnere l’apparecchio, essendo lo stesso dotato di sistema di riempimento continuo.
Con un unico carico del serbatoio (5 litri), DSS ha un’autonomia di funzionamento di circa un’ora in erogazione di vapore continua.

Come è alimentato DSS?

L’alimentazione del DSS è elettrica da rete, 220-240 V, 50/60 Hz e 16 A.

Quanta energia consuma il sistema?

Il sistema ha un assorbimento massimo di 2250/2500 W. Quando l’apparecchio è in stand-by, il consumo è solo di circa 100W/h. La modalità stand-by permette di mantenere l’apparecchio sempre in temperatura e sempre pronto all’uso, senza avere un elevato consumo energetico. E’ , pertanto, possibile accendere Sani System un’unica volta al mattino per procedere con la sanificazione quando se ne presenta la necessità, senza avere tempi di attesa dovuti al ripristino delle condizioni di utilizzo.

Su quali tipologie di microorganismi è efficace il sistema DSS?

DSS ha efficacia biocida su numerose specie batteriche (sia Gram positive che Gram negative) e fungine, tra le più frequenti in ambienti con grande passaggio di esseri umani. Ha, inoltre, efficacia virucida e sporicida.

Perché è consigliato sanificare le superfici con DSS per prevenire il rischio di infezioni?

Come è noto, le mani sono il veicolo principale di trasmissione di virus e agenti infettanti. Il contatto delle mani con superfici contaminate e il successivo contatto delle stesse con naso e occhi può favorire l’infezione e, quindi, l’insorgenza di patologie. Sanificare le superfici con DSS significa ridurre il rischio di contagio, derivante dalla contaminazione delle superfici.

DSS è efficace su Staphylococcus aureus?

DSS ha dimostrato la sua efficacia su Staphylococcus aureus in numerosi test eseguiti sia in vitro, secondo normative europee, che in vivo per isolamento da siti ospedalieri. 

DSS è in grado di abbattere la carica sporigena?

Con 30 secondi di nebulizzazione di vapore + igienizzante, DSS si è dimostrato efficace nell’abbattere fino al 97% di una coltura di spore di Bacillus.

Cosa succede ai microorganismi sterminati da DSS? Restano sulle superfici?

I microorganismi presenti sulle superfici e uccisi dal trattamento con DSS restano sotto forma di materia organica nelle aree trattate. Sono inattivati. Spesso le cellule sono fisicamente distrutte dal processo di sanificazione e, pertanto, non comportano alcun rischio per la salute umana.

Per quanto tempo una superficie trattata mantiene un livello di sicurezza accettabile?

Test interni hanno dimostrato che una superficie sanificata con DSS mantiene a lungo nel tempo un livello di sicurezza accettabile. In un ambiente isolato da contaminazioni esterne la carica batterica non aumenta per almeno 24 ore.

Prodotti per la disinfezione a vapore secco – EcoSwiss

Richiedi maggiori informazioni

14 + 9 =

Contattaci

+41 91 792 39 70

+41 79 790 07 77

info@ecoswiss.eu

Via alla Ramogna 12

6600 Locarno – Ticino – CH